Google Network provider

Era nelle possibilità. Google comincia a cablare Kansas City con fibra ottica per fornire connessioni da un Gigabit al secondo. Sarà una mossa strategica per occupare tutte le caselle della catena del valore dei servizi digitali? Sarà una mossa per minacciare le telco, che attaccando la net neutrality vogliono intaccare gli utili di Google?
Ne parla un articolo di Wired qui.

Tempo fa, riflettendo sulla tesi del solvente digitale, mi domandavo se quella forza dirompente e disgregante, che era stata in grado di sconvolgere l’industria musicale e si avviava a minacciare quella del video, non potesse in qualche modo ritorcersi contro gli operatori di rete che fino a quel momento strizzavano l’occhio  alle pratiche illegali del Peer-to-peer, perché il file sharing rappresentava uno dei principali driver per l’adozione della banda larga.

Allora fui ispirato da un’iniziativa che proponeva di utilizzare i segnali wi-fi degli utenti per realizzare una mesh network wireless dal basso, in modo che chiunque appartenesse alla comunità, avendo resa disponibile la propria connessione da casa per gli altri, potesse liberamente agganciarsi a quelle degli altri, ovunque si trovasse.

Mi pareva un segnale di un’imminente ritorsione di quella forza evocata dagli operatori di telecomunicazioni che, come l’apprendista stregone, non erano più in grado di controllare.

Quella e altre iniziative basate sulla costruzione di reti hardware peer-to-peer non hanno avuto finora successo. Però, nel frattempo, la redditività delle telecomunicazioni fisse è diminuita drasticamente, la disconnessione delle utenze fisse e il calo del traffico voce non riesce ad essere rimpiazzato dalla crescita del broadband. Insomma, non se la passano molto bene, che siano stati sciolti dall’acido digitale o meno.

In ogni caso, l’aggressiva iniziativa di Google potrebbe dare il colpo di grazia a questo settore industriale in evidente difficoltà.

Advertisements
This entry was posted in Google, Internet, NGN, Soluzione digitale, Telecomunicazioni and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s